...e fu sera e fu mattina: secondo giorno!

Vi scrivo da una tea-room dentro il Vondelpark, che in primavera dovrebbe essere una figata, per ora è un po’ come dire “smorto”. Gi olandesi sono tutti estremamente gentili, e sanno tutti l’inglese. Gente, siamo arretrati. C’è poco da fare. La lingua oladese è un incomprensibile mezzo inglese-tedesco, tutta aspirata che quando ti parlano sembra che stiano per sputarti in faccia con gusto, ma con me sono molto pazienti. sto aspettando il proprietario della seconda casa che ho visto ieri, (dietro al museo van gogh) per il “secondo colloquio”, e speriamo davvero che sia un si. (c’è pure la macchinetta per il caffè espresso!!!)

Per il resto ho già incontrato gente assurda, tipo la proprietaria del mio nuovo B&B, (oggi ho traslocato) che si è messa a piangere perché uno svedese non ha pulito il bagno dopo aver fatto la poo, e mi ha chiesto scusa dieci volte. Dice che dipingerà tutto il B&B di rosso e che af

fitterà le stanze solo a ragazze perché i maschi sono sporchi. Eh eh eh. Ovviamente sulle scale c’è la moquette alta tre cm, e la coperta è quel tipico sacco letto che qui va per la maggiore. Di bidè nemmeno l’ombra. Ci sono bambini di 6 anni che vanno in bici da soli coi pantaloncini corti e gli stivali, e persone che parlano da sole allegramente.

Credo che appena saprò che fine faccio tutto sembrerà più semplice. E mi godrò finalmente questa celeberrima Amsterdam. Sto contrattando la mia permanenza di un mese intero al B&B, come ultima spiaggia. Spero nel colloquio e di fare bella figura! Ho la faccia di una che non dorme da giorni, ma il mio karma mi infonde positività.

ore: 14.04 il colloquio pare sia andato bene. mi fanno sapere stasera ma lui si è sbilanciato dicendomi che prima di domani non posso entrare perchè le altre chiavi le ha sua sorella. Confido nella buona sorte, anche perchè sinceramente sarebbe pure a due minuti a piedi dal mio ufficio.

Chi ha qualcosa da incrorciare lo incroci, please!

2 commenti:

memole ha detto...

ma patataaaaaa, perchè ti hanno sfrattata dalla casa che avevi trovato?..io già contavo nella camera degli ospiti che mi avevi decantato... vabbè, confido nella casa-che-ancora-devi-trovare-e-dove-ti-stabilirai... Baciooooooooooo.buon lavoro e in culo alla balena!

Anna ha detto...

...mi faccio la treccia in testa.